STARTUPITALIA: In felpa blu e orgoglio italiano, ecco il mio Cebit da startupper

17 marzo 2014
1603 Views
Comments are off for this post

Claudio Anastasio, ceo di tNotice, ci racconta la sua esperienza alla fiera di Hannover: i contatti con l’Università di Tubinga, l’informalità, il selfie del Console. E quella speranza di sviluppo…

STARTUPITALIAdi Alessio Nisi

«Le startup italiane hanno rappresentato il nostro paese al CeBIT di Hannover, la più grande fiera mondiale delle tecnologie dell’innovazione, in Germania dal 8 al 14 marzo. Leggenda locale narra che alla prima edizione del CeBIT nel 1970 non esisteva ad Hannover sufficiente alloggio alberghiero e che la comunità di Hannover ha aperto le proprie case per ospitare espositori da tutto il mondo.

Noi di tNotice abbiamo voluto rispettare la tradizione che si è consolidata negli anni, e siamo stati ospiti nella casa di un’anziana fioraia, oggi in pensione, nel centro della città a Stephan Platz. Dal nome tedesco, per noi impronunciabile, la padrona di casa è diventata semplicemente Madame.

Leggi tutto l’articolo originale


UFFICIO STAMPA
EffeCi Comunicazione
Sergio Cerini
335 6951 224
s.cerini@effecicomunicazione.it